Torna a Informazioni

Regolamento Del Torneo

 

  1. Il Regolamento Norme Tecnico Disciplinari

  2. Formula del Torneo

  3. Corpo Arbitrale

  4. Spostamento Gare

  5. In caso di Parità

  6. I Voti

  7. Colore della Maglia

  8. Ritardo

  9. Cartellini

  10. Limitazioni e reclami

  11. Calciomercato

  12. Ritiro dal Torneo

  13. Norme Generali

  14. Sospensione del Torneo

  15. Legge sulla Privacy

  16. Premi

 

1. Il Regolamento Norme Tecnico Disciplinari

1.1 Il C.O. in collaborazione con Mikonos Sport, organizza la XXVI edizione del Torneo di Calcio a 5 Mikonos Cup. Il Torneo iniziera' ad ottobre 2022 e si concluderà entro febbraio 2023. La quota d'iscrizione è di euro 100,00 a squadra, la quota di cauzione sarà fissata in € 100,00 è resa gratuita. La cauzione non potrà, in alcun modo, essere utilizzata per saldare la quota campo. Inoltre, in caso di decurtazione, la cauzione dovrà essere reintegrata prima della disputa della partita successiva, in caso contrario la squadra inadempiente non potrà disputare la gara. Le tasse di gara ammonteranno a euro 50,00 a squadra a partita. Il Torneo si svolgerà nel campo di gara dell'ASD Atletico Grifone sito in via M.Battistini ,numero 2, su due campi in ultimissima generazione , illuminati a led ,provvisto di parcheggio interno ,spogliatoi nuovi,piscina, bar e ristorante situati all'interno del circolo. Il regolamento vivrà di alcune regole specifiche, per quanto concerne i premi, regole, liste ecc che verranno rese note dal C.O. direttamente al campo di gara.

1.2 Il C.O. provvederà ad aggiornare periodicamente i comunicati del Torneo sul sito www.mikonoscup.it affinchè siano visibili e consultabili da tutti i partecipanti e non. Non saranno ammessi reclami e/o contestazioni adducendo come giustificazioni la mancata visionatura. Il C,O. si riserva il diritto di apporre modifiche al presente regolamento,comunicandolo ai capitani.

1.3 Per ogni partita da disputare ogni squadra deve versare anticipatamente l'inizio della gara la somma di euro 50,00 al C.O.In caso contrario la gara non avrà inizio.

1.4 Le liste per ogni squadra sono aperte sino alla conclusione della prima fase (gironi) fino ad un massimo di 20 giocatori, salvo per ogni squadra il vincolo a non far giocare giocatori che abbiano già giocato con altre squadre iscritte al torneo,salvo però che il giocatore abbia giocato con una squadra che si sia poi ritirata dal torneo;tutto ciò salvo che per il ruolo del portiere in casi eccezionali.La regola della limitazione a 20 giocatori non vale per l'Europa League ,per i quali le liste verranno riaperte con la possibilità di inserire anche giocatori appartenuti ad altre squadre. Potranno accedere per una gara al campo di gioco comunque un massimo di 12 giocatori,più un massimo di due(D.S. e allenatore) fuori lista.Per prendere parte alle fasi finali ogni giocatore dovrà prendere parte ad un minimo di una gara nelle fasi precedenti,sempre ad eccezione del ruolo del portiere. La polizza contro infortuni sarà attivata solo dopo la richiesta specifica di ogni singolo giocatore da consegnare al C.O. contenente le generalità dell'atleta; contestualmente dovrà essere versata la quota di 10,00 €. In caso contrario saranno validi i massimali R.C. stipulati secondo le modalità del Regolamento Comunale inerente i Centri Sportivi Municipali.Si fa presente che, la polizza contro infortuni decorrerà dalle ore 24.00 del giorno successivo alla richiesta e nel caso di documentazione del pronto soccorso,come vada presentata nel termine massimo di ore 48.

1.5 Non è permesso l'ingresso in campo al pubblico,salvo un accompagnatore ed un allenatore per squadra.Ogni squadra è pregata di comunicare al corpo arbitrale il nome del Capitano.
Non è consentito l'ingresso in campo alle persone prive di polizza assicurativa o che abbiano firmato la liberatoria. Ogni squadra anticipatamente l'inizio della gara dovrà compilare una lista di gara(fornita dal C.O.) e fornire al corpo arbitrale qualora richiesto i nominativi di eventuali marcatori,ammoniti,espulsi,autori di autoreti,ecc.

1.6 I giorni di gara saranno il lunedì,martedì,mercoledi',giovedì e venerdi', quest'ultimo qualora richiesto da un minimo di teams, con inizio gara ore 20.00, ore 21.00 e ore 22.00 una gara settimanale a squadra,ad eccezione degli eventuali recuperi e delle gare relative a semifinale e finale che verranno disputate,qualora se ne ravvisi la necessità dal parte del C.O. nella stessa settimana.Gli eventuali recuperi verrano posti insindacabilmente dal C.O. viste le disponibilita' del campo dando prelazione di scelta alla squadra che subisce la richiesta di spostamento.In caso di mancato accordo delle squadre decidera' comunque il C.O.In caso la gara delle 21.00 non si disputasse, la gara delle 20.00 slitterà automaticamente alle 21.00, con preavviso, da parte del C.O.

1.7 Le gare avranno una durata pari a 25 minuti a tempo,con un intervallo di 2 minuti. Ogni squadra avrà inoltre la facoltà di richiedere al corpo arbitrale
un time-out a tempo,di un minuto ciascuno,che verrà recuperato,gli altri eventuali recuperi saranno a discrezione del direttore di gara.

1.8 Solo il C.O. ha la facoltà di porre eventuali variazioni. Solo il C.O. si riserva la facoltà di possibili variazioni per problemi di forza maggiore(motivati disguidi,impraticabilità del campo e/o della struttura,mancato arrivo del corpo arbitrale,revisione del calendario,ecc. . . ), indicando quando possibile tali variazioni sul sito.
In caso di avverse condizioni meteorologiche le squadre dovranno comunque presentarsi al campo espletando le pratiche previste(liste di gara,mute da gioco,ecc. . . ).
Soltanto il C.O.,in accordo con il corpo arbitrale e i capitani delle squadre ha la facoltà di rinviare una o più gare in programma. In caso di ritardi da parte del direttore di gara entro i 45 minuti,le squadre sono obbligate ad attendere.

1.9 Il mancato rispetto di un consono comportamento nei confronti del C.O.,del circolo sportivo ,del corpo Arbitrale ,degli avversari e del pubblico ,nell'area di svolgimento del Torneo,data la tipologia della manifestazione, può comportare pesanti sanzioni,sino all'esclusione di uno o più giocatori o di una intera squadra dal Torneo.Il C.O. si riserva di avvalersi della collaborazione dell'Autorità Giudiziaria per tutelare i propri legittimi interessi.
Si ricorda che nel provocare lesioni volontarie,anche di modesta entità,si incorre nell'art. 582 del Cod. Penale, che prevede la reclusione da 3 a 6 mesi.

1.10 Il C.O. declina ogni responsabilità per eventuali danni o infortuni causati o subiti prima,durante e dopo lo svolgimento delle partite,in tutta l'area in cui si svolge il Torneo,dato che sono gli stessi i responsabili degli eventuali danni arrecati alle attrezzature campo docce spogliatoi ecc. . .
La partecipazione di ogni singolo al Torneo equivale come:

-accettazione incondizionata del regolamento e vale ed esime il C.O. da ogni responsabilità di ordine ed eventuali reclami.

-dichiarazione circa l'idoneità del singolo alla pratica dell'attività sportiva non agonistica e del possesso dei relativi certificati sanitari e dell'impegno a renderli disponibili qualora se ne verificasse la necessità.

-dichiarazione di aver preso conoscenza del prospetto informativo riguardante il regolamento tecnico della manifestazione e dei massimali assicurativi accettandoli senza riserva e rinunciando a richiedere maggiori somma oltre quelle stabilite dalla polizza assicurativa

-I singoli partecipanti si fanno carico di ogni responsabilità anche civile e/o penale inerente alla accettazione del presente regolamento.


2. Formula del Torneo

La formula consta di una fase iniziale a gironi con formula di sola andata ( circa 7 gare a squadra), poi spareggi per accedere alla Champions (migliore vs peggiore dei gironi ad incrocio con le due migliori prime esentate, per i criteri vedere le news in home), le perdenti andranno a comporre l'Europa L. Poi fasi a gironi Champions ed Europa e fasi finali ad eliminazione diretta partendo dagli ottavi di finale con gare secche con calci di rigore (5 per squadra) diretti. Vige la regola che se chi ha vinto l'andata, nel caso di incontri con formula ad andata e ritorno, con 3 o più reti di scarto non si presenta al ritorno cede in automatico il passaggio agli avversari, così come per gli spareggi la scelta decisionale da parte della squadra che dovesse subire un tavolino a quale competizione prendere parte per evitare eventuali combine, così come il ripescaggio in Europa di squadre qualificate ma eliminate dalla Champions nel caso non si raggiunga il numero per disputare i quarti di finale tra le squadre appartenute all'Europa e per la Champions nel caso di ritiri e/o squalifiche e lo stesso in Coppa in caso di abbandono da parte di una delle qualificate. Per gli spareggi vige la regola che il vincente dell'incontro deciderà se accedere alla Champions oppure all'Europa League, fatto salvo per le prime 3 dei gruppi iniziali.



3. Corpo Arbitrale

3.1 Arbitri federali. Il direttore di gara applicherà le normative del regolamento ufficiale del calcio a 5,si giocherà di conseguenza con il pallone a rimbalzo controllato.Qualora un atleta si presentasse in campo con gli scarpini da calcio con tacchetti,potra' prendere parte alla partita solamente previa accettazione da parte dell'arbitro e del capitano della squadra avversaria.



4. Spostamento Gare

4.1 Prima di tutto, è giusto far presente che le gare saranno organizzate rispettando le esigenze avanzate da tutte le squadre iscritte con grossi sforzi profusi da parte del C.O per accontentare le piu' disparate richieste delle compagini,senza impegnare le festività, per cui si prega di rispettare per quanto possibile le date proposte.

4.2 Lo spostamento della gara non è quindi possibile,salvo casi eccezionali valutati a discrezione dal C.O.,che in ogni caso andrà avvisato (Raffaele 3406946122), almeno 2 giorni prima dello svolgimento della gara, e visto il punto 4.1 mai nella prima giornata di gara pubblicata e durante le fasi finali,spareggi inclusi. La squadra che richiederà lo spostamento,se accettato, dovrà disputare il recupero secondo le modalità dettate dal C.O. che dara' prelazione nella scelta,visionate le disponibilita' del campo,alla squadra che ha subito lo spostamento.Pena pagamento della quota campo (50,00 euro). e la sconfitta a tavolino per 4-0 entro le 48 ore, pagamento di euro 75,00 (comprensive della quota per il corpo arbitrale) entro le 17.00 del giorno stesso, maggiorata ad euro 100,00 dopo le ore 17,00.

4.3 Le partite delle fasi finali,spareggi inclusi, e quelle relative alla prima giornata pubblicata non possono essere spostate rispetto alla data comunicata,inoltre ad ogni squadra una volta accettata una richiesta di spostamento non ne saranno accettate per nessun motivo altre successive,ed ancora non sarà possibile spostare le gare relative alla settimana del 18 e 25/04 e del 2 e 29/06, viste le ristrettezze di tempo.Quando gli spostamenti riguarderanno un giorno festivo non conteranno nel numero totale degli spostamenti in quanto stabiliti dal C.O. stesso. Gli eventuali recuperi verranno posti in essere entro la stessa settimana anche se le squadre si trovassero a giocare il giorno prima o quello dopo.Inoltre quando si dovesse formare un buco tra le 20.00 e le 21.00 la gara delle 20.00 verrà posticipata alle 21.00,cosi' come quando dovesse rimanere una singola inizialmente prevista per le h. 22.00,questa verra' anticipata alle h. 21.00 o per casi eccezionali alle 20.00.

4.4 Per quanto concerne la sospensione definitiva delle gare per la sera stessa (il tempo di attesa in caso di forte maltempo e' fissato ad un massimo di 60 minuti da concordare con il C.O. e con il direttore di gara),verrà omologato il risultato se la sospensione dovesse avvenire a primo tempo concluso in caso di maltempo e/o altre cause independenti dal comportamento delle squadre (malore del direttore di gara,black-out ecc..) e/o di disordini provocati dalla squadra che nel momento della sospensione stava perdendo,mentre il risultato verrà convertito in 4 - 0 tav. a sfavore della squadra che ha provocato i disordini.Lo stesso metro di giudizio verrà applicato per la sospensione per disordini anche nel caso in cui la sospensione avvenisse nel corso del primo tempo.Per la sospensione per forte maltempo e/o altre cause independenti dal comportamento delle squadre sopraggiunta nel primo tempo,invece,si dispone che la gara venga rigiocata a partire dal minuto in cui e' stata interrotta e partendo dallo stesso punteggio,senza pero' il vincolo per le squadre coinvolte a presentarsi con gli stessi giocatori.



5. In caso di Parità

5.1 Al termine delle fasi iniziali (gironi),in caso di parità dei punti in classifica, il criterio per giudicare i relativi piazzamenti sono in ordine:
-scontri diretti;
-differenza reti;
-goal fatti;
-goal subiti;
-classifica fair-play;
-sorteggio.

5.2 Nelle fasi a gironi in caso di più di 2 squadre a parità di punti vale la classifica avulsa.

5.3 Nei gironi di Champions ed Europa in caso di parità il primo criterio sarà llo scontro diretto, poi la dfferenza reti, poi i gol fatti, quelli subiti, il fair-play ed il sorteggio. In caso di parità fra più squadre la classifica avulsa.

5.4 Nelle fasi finali (le partite di sola andata), in caso di pareggio dopo il tempo regolamentare si passa direttamente ai calci di rigore (3 per ogni squadra), e nell'eventualità di ulteriore parità si procederà ad oltranza,uno per squadra.



6. I Voti

6.1 I voti per il miglior portiere, miglior giocatore in campo e man of the match, fair play ,top five ,migliori delle finali e migliori della settimana,saranno assegnati insindacabilmente dal C.O. che si potra' avvalere della collaborazione del direttore di gara.

6.2 I voti dei portieri e del fair play verranno assegnati ad ogni squadra al termine dell'incontro con la scala che va da 1 a 10 (con 10 voto massimo).

6.3 Il miglior giocatore in campo ovviamente sarà un solo nome e verrà scelto fra i giocatori di entrambe le squadre che si sono affrontate durante l'incontro.
Ogni volta che un giocatore verrà scelto, gli verrà aggiunto un punto nella relativa classifica. Stesso metro verrà adottato per i migliori delle finali.

6.4 I migliori della settimana verranno così individuati:miglior giocatore insindacabilmente dal C.O. non necessariamente tra i migliori della settimana,miglior portiere con lo stesso metro,miglior squadra con lo stesso metro,miglior marcatore in base al giocatore che ha realizzato il maggior numero di reti in quella settimana escludendo gli eventuali recuperi. In caso di parità in questo caso la decisione verrà presa in base all'importanza dell'incontro ed alla rete di miglior fattura.

6.5 Le classifiche del "Miglior Portiere" ,"Miglior Giocatore","Fair Play" e "Capocannoniere" saranno definitive con la chiusura del torneo (quindi comprese le fasi finali) e non si interromperanno durante i gironi play-off.
Per quanto riguarda il "Fair Play", le squadre eliminate ai gironi manterranno la loro media acquisita al termine delle giornate,mentre alle squadre che accederanno alle fasi finali sarà via via aggiornata la media con le ulteriori partite disputate.

6.6 Per l'assegnazione dei premi "Miglior Giocatore", "Capocannoniere" e "Fair Play" è sufficiente anche una sola partecipazione (del giocatore o della squadra) all'evento.

6.7 Per l'assegnazione del premio "Miglior Portiere" bisogna che il giocatore disputi almeno 6 partite affinchè la sua media possa essere presa in considerazione nella classifica finale.

6.8 Nel caso in cui in testa alle classifiche di "Miglior Giocatore" o "Miglior Portiere" figurino due o più giocatori, la scelta del vincitore verrà presa insindacabilmente dal C.O.,prendendo in considerazione l'atleta che ha portato più avanti nella competizione la propria squadra. Per il Fair-Play,in caso di parità, la scelta sarà presa in base ai cartellini presi ed in caso di ulteriore parità insindacabilmente dal C.O.

6.9 Nel caso in cui in testa alla classifica "Capocannoniere" figurino due o più giocatori, verranno presi in considerazione i seguenti criteri:
-vince quello che ha disputato meno partite;
-vince quello che milita nella squadra più in alto in classifica;
-vince quello che ha fatto una miglior percentuale di goal rispetto ai goal fatti dalla propria squadra.

6.10 Nel caso in cui un giocatore vincitore di un premio faccia parte di una squadra ritirata dal torneo,verrà considerato come esso stesso fuori dal torneo e dunque dalle classifiche,salvo sia rientrato nel torneo con una squadra subentrata ad una ritirata. Le squadre ritirate saranno escluse dal premio Fair-Play.

6.11 Nel caso in cui lo stesso giocatore vinca due o piu' titoli,i relativi i premi in palio non saranno cumulabili,gli verranno pero' consegnati tutti i trofei anche se nell'assegnazione finali dei titoli si terrà conto del numero di trofei che verranno attribuiti a ciascuna formazione.



7. Colore della Maglia

7.1 Se una squadra dovesse presentarsi con maglie di colore e/o stile differenti, il C.O. fornirà ai giocatori dei fratini.

7.2 Se in una gara (delle fasi a gironi di sola andata) entrambe le squadre si presentano con le maglie dello stesso colore, il C.O. fornirà dei fratini che saranno sorteggiati.

7.3 Se in una gara (delle fasi finali di sola and. ) entrambe le squadre si presentano con le maglie dello stesso colore, il C.O. fornirà dei fratini. Coloro che dovranno vestire i fratini sarà deciso a sorte.


8. Ritardi

8.1 Ogni squadra ha il diritto di chiedere venti (20) minuti di ritardo non cumulabile con le gare successive.

8.2 Passato il tempo di attesa, se la squadra che ne ha fatto richiesta ha meno di 3 giocatori schierabili in campo, quest'ultima perderà la partita 4-0 a tavolino ed inoltre dovrà pagare la quota campo maggiorata (100,00 euro),tramite decurtazione della cauzione,immediatamente da reintegrare.

8.3 Passato il tempo di attesa, se la squadra che ne ha fatto richiesta ha almeno 3 giocatori schierabili in campo, quest'ultima potrà disputare l'incontro.

8.4 In caso di mancata presentazione di una squadra al campo entro i limiti previsti,ad essa sarà imputata la sconfitta a tavolino per 4-0 e il pagamento della quota campo maggiorata,pari a 100,00 euro per proseguire il Torneo,tramite decurtazione della cauzione,immediatamente da reintegrare.

8. In caso di mancata presentazione di una squadra a seguito di mancato preavviso entro le ore 17.00 del giorno di gara,ad essa sarà imputata la sconfitta a tavolino per 4-0 e il pagamento della quota campo maggiorata pari a 100,00 euro per proseguire il Torneo,tramite decurtazione della cauzione,immediatamente da reintegrare.In caso di avvenuto preavviso entro le ore 17.00 del giorno di gara verrà imputata la sconfitta per 4 a 0 a tavolino e la decurtazione della cauzione pari ad euro 50.00 per poter proseguire il torneo.



9. Cartellini

9.1 Cartellino rosso: il giocatore che subisce il cartellino rosso diretto o per somma di ammonizioni dovrà scontare almeno 1 giornata di squalifica.
Per ulteriori giornate dovute alla gravità del gesto, la decisione sarà presa insindacabilmente dal Commissione Giudicante,visionato il referto arbitrale. Il C.O. in casi eccezionali potrà però riservarsi la possibilità di abbonare la giornata di squalifica o di ridurle successivamente. Il giocatore espulso dovrà comunque abbandonare immediatamente il campo di gara.

9.2 Cartellino giallo: nelle fasi a gironi, al raggiungimento di 5 cartellini gialli (ovviamente presi in 5 partite differenti) scatterà la squalifica di 1 turno. Dopo la squalifica per 5 cartellini gialli, la squalifica sarà sanzionata dopo 4 cartellini gialli presi in 4 partite differenti,dopo 2 ecc.

9.3 Quando inizieranno le fasi finali,spareggi inclusi, solamente i cartellini gialli verranno azzerati.
I cartellini rossi presi nell'ultima giornata del girone o precedentemente (con squalifiche di più giornate) saranno ancora validi e quindi da scontare anche nelle fasi finali,verranno azzerate invece le eventuali diffide.

9.4 Tutte le squalifiche dovranno essere scontate nelle partite immediatamente successive alle squalifiche stesse,anche se trattasi di un recupero. I cartellini gialli verranno scontati anche in caso di vincita a tavolino per 4 a 0 per mancata presentazione della squadra avversaria,non nel caso ,invece,in cui la vittoria a tavolino sara' ceduta dalla squadra di cui e' membro il giocatore squalificato.Il risultato della partita in cui una squadra fara' scendere in campo uno o piu' giocatore squalificati sara' commutato in una sconfitta 4 - 0 a tavolino a sfavore della squadra in questione,così come del mancato rispetto delle limitazioni e delle presenze.

9.5 Ogni bestemmia sarà punita con il cartellino giallo,dato che si gioca comunque un'area riservata,ma in ogni caso la decisione è a discrezione del direttore di gara.



10. Limitazioni ,presenze e reclami

10.1 Il torneo è aperto a giocatori di serie D e C2 ,non sono ammessi giocatori di categorie superiori ad eccezione degli under 23, sempre in riferimento alla prima squadra, e ad eccezione di un C1 per squadra.
Ciò per quanto concerne i tesseramenti occorsi a partire dal 30-08-2022 ad esclusione del ruolo del portiere e di quei giocatori che abbiano anche giocato in categorie superiori ma svincolati.
Specificatamente al calcio a 11 non potranno prendere parte al torneo giocatori dalla serie Lega Pro inclusa in su ,uno massimo di serie D ed eccellenza ,mentre è aperto dalla promozione compresa in giù, il tutto parlando della prima squadra e non degli Under.

10.2 Ogni giocatore per prendere parte ai play-off (spareggi inclusi) dovrà aver preso parte ad un minimo di 1 gara lungo la fase a girone. 2 sono le presenze totali obbligatorie per poter prender parte alle fasi finali. Le predette regole non valgono per il ruolo del portiere ne per i play-out successivi agli spareggi.

10.3 Gli eventuali reclami concernenti presunte irregolarità di svolgimento della gara, o eventuali posizioni irregolari di calciatori partecipanti alla gara, dovranno essere comunicati al C.O. entro le 24 ore successive della gara in argomento.



11. Calciomercato

11.1 Non è prevista la possibilità di effettuare il calciomercato,salvo per le squadre ancora partecipanti di poter far giocare eventuali giocatori appartenuti ad eventuali squadre ritirate o eliminate prima delle fasi finali,fatto salvo il ruolo del portiere in casi eccezionali.



12. Ritiro dal Torneo

12.1 Premettendo il massimo impegno e la massima serietà del C.O ad andare incontro alle varie e più disparate richieste delle squadre nella stipula del calendario,il C.O. stesso si augura che nessuna squadra abbandoni il torneo. Nel caso avvenisse ciò è previsto che una nuova squadra sostituisca la squadra ritirata/ritirate o anche esclusa,a condizione che ciò avvenga entro le fasi finali a gironi di qualificazione e che accetti di entrare nel Torneo con gli stessi punteggi e risultati della squadra che ha sostituito. Alla squadra ritirata sarà richiesto il pagamento di euro 100 mentre alla nuova squadra è richiesto il pagamento d'iscrizione pari a euro 100.00,75.00 o 50.00 a seconda dello stato di avanzamento del torneo. Una squadra ancora in corso nel Torneo potrà acquistare giocatori della squadra ritirata/ritirate o esclusa entro i gironi di qualificazione compresi ed essi pur cambiando squadra manterranno gli stessi gol per il capocannoniere,la stessa media per la classifica dei portieri,gli stessi voti per la classifica del miglior giocatore,oltre alle stesse sanzioni disciplinari.I singoli giocatori esclusi dal torneo,ovviamente,non potranno essere acquistati,ne potranno concorrere per le varie classifiche.Se alla squadra ritirata o esclusa non si dovessero sostituire delle nuove,in vista di nuove fasi potranno essere ripescate delle squadra eliminate già facenti parte del torneo.In tal caso,vista la tipologia particolare dello stesso,il primo criterio da seguire sarà quello relativo alla classifica Fair-Play.

12.2 Nel caso in cui a delle squadre ritirate non se ne sostituiscano altre i premi previsti potranno subire delle modifiche e/o riduzioni.



13. Norme Generali

13.1 La partecipazione al campionato implica la conoscenza totale e la piena e incondizionata accettazione del presente regolamento,del regolamento organico del Calcio a 5 e del regolamento generale nazionale in vigore.

13.2 Le squadre partecipanti non potranno in alcun modo richiedere eventuali rimborsi totali o parziali se inadempienti alle normative di partecipazione o disciplinari e qualora adempienti non potranno comunque in alcun modo richiedere eventuali rimborsi totali o parziali riguardo fatti inerenti all'organizzazione,svolgimento,corpo arbitrale,e premi del Torneo;nonchè fatti riguardanti la cessazione o la temporanea sospensione del Torneo stesso non imputabili al C.O. (cause naturali,interventi della forza pubblica,ecc. . . )

13.3 Le squadre partecipanti non potranno in alcun modo richiedere eventuali rimborsi,totali o parziali,se escluse dal prosieguo del Torneo a causa di provvedimenti disciplinari inferti dagli Organi previsti.

13.4 La partecipazione al Torneo implica di conseguenza l'accettazione di tale regolamento e l'esenzione del C.O. da ogni responsabilità sia civile che penale ed eventuali reclami.



14. Sospensione del Torneo

14.1 Il Torneo verrà sospeso in occasione di:

• Principali festività
• Turni infrasettimanali con Roma e Lazio impegnate



15. Legge sulla Privacy

15.1 Consenso ai sensi della legge 675 del 31/12/1996. Tutela delle persone o di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.
Tutti i partecipanti consentono che i dati personali vengano utilizzati ai fini associativi,informativi e assicurativi.



16. Premi

16.1

1^ squadra classificata Champions: Coppa + viaggio in Europa per cinque (5) persone
2^ squadra classificata Champions: Coppa
3^ squadra classificata Champions: Coppa

1^ squadra classificata Europa: Coppa + Viaggio per cinque (5) persone in Italia con destinazione a scelta
2^ squadra classificata Europa: Coppa
3^ squadra classificata Europa: Coppa

Trofeo per miglior giocatore, portiere e capocannoniere, ogni settimana man of week

Inoltre: Coppa Disciplina ,Trofeo per Miglior giocatore della finale Champions, miglior giovane, miglior mister, atleta dell'anno, volto del torneo e migliori Top5Role.

Nei tornei interrotti e ripresi causa covid i premi subiranno delle riduzioni e/o delle modifiche.

16.2

I premi potranno subire delle variazioni se al torneo risulteranno iscritte e/o partecipanti un numero di squadre inferiori a quelle preventivate dal C.O.E nel caso in cui a delle squadre ritirate non se ne sostituiscano altre e nel caso di diverse gare non disputate. Per i viaggi l'organizzazione comunicherà le tempistiche per poterlo richiedere. Nel caso di mancata disputa delle finali per primo o terzo posto alla squadre perdenti a tavolino spetterà la consegna della coppa ma non dell'ulteriore premio previsto.